I Alone Level Up - 001 - Prologo

Parte 0: Prologo

[La Quest Giornaliera è ora disponibile]

È chiaramente la voce di una giovane donna.

Questo non è sicuramente un gioco. E certamente neanche un sogno. Ma la sua voce l’ho sentita chiaramente. Diavolo, posso pure vedere la finestrella della quest fluttuare di fronte a me.

‘Che non sia… Pure oggi?’

Mentre tra me e me prego ferventemente, cautamente Apro la finestrella.

[Quest Giornaliera: Preparazione per diventare forte]

Flessioni, 100 volte: incompleto (0/100)
Addominali, 100 volte: incompleto (0/100)
Squat, 100 volte: incompleto (0/100)
Corsa, 10Km: incompleto (0/10)

*AvvertimentoNon completare la missione comporterà un punizione di livello adeguato.

Appena confermato il contenuto della Quest Giornaliera ho cominciato ad imprecare automaticamente.

“Awwww… Da quanti giorni è che va avanti cosi?”

***

Parte 1: Hunter di Classe E

Hunter di Classe E, Seong Jin-Woo.

Non importa dove andava, questo nomignolo lo seguiva

La forza complessiva di Jin-Woo era piu o meno la stessa di una persona qualsiasi. A parte il fatto di essere leggermente più forte e di guarire dalle ferite un un po’ più velocemente, Jin-Woo era uguale a qualsiasi altra persona in ogni altro aspetto.

Quindi rientrava nell’ordine delle cose che finisse sempre infortunato. Aveva rischiato di lasciarci la pelle diverse volte

Ovviamente Jin-Woo nn era felice di essere un hunter. Il lavoro era pericoloso, gli altri si prendevano gioco di lui, e per rendere le cose ancora più confuse, lo stipendio era piuttosto misero.

Se non fosse stato che l’aiuto medico veniva pagato dall’ Associazione degli hunter, a quest’ora avrebbe restituito la sua licenza e smesso, proseguendo la sua vita da persona normale.

Sfortunatamente una persona come Seong Jin-Woo, alla metà della ventina e privo di qualsiasi abilità lavorativa, non aveva altra possibilità che restare un hunter per pagare il costo delle cure della della madre, pari a diversi milioni di won ogni mese.

*NdT:  1000 won = 0,8 €

Si potrebbe dire che nn aveva granchè possibitilità di scelta.

Era quindi per questo, nonostante non lo volesse, doveva partecipare ai raidsupervionati dall’Associazione.

***

Hunter operanti nella stessa zona avevanoo la tendenza di conosci tra di loro piuttosto bene. Quando un portale si apriva, tutti gli hunter di quel distretto venivano convocati, ecco perchè.

Gli hunter arrivati in anticipo bevevano delle tazze di caffè offerte dall’impiegata dell’Associazione e scambiavano convenevoli gli uni con gli altri.

“Oh, hey, Mister Kim, da questa parte, qua.”

“Oh? Mister Park, che ci fa da queste parti? Pensavo avesse abbandonato la carriera dell’hunter.”

“Beh, mia moglie aspetta il nostro secondo bambino.”

“Hahaha, quindi le cose stanno così. Certo, per un hunter partecipare ad un raid è la cosa migliore per guadagnare in un colpo solo, giusto?”

Mister Kim scoppiò a ridere amichevolmente. Mister Park lo seguì con una risatina imbarazzata, prima di chiedere a Mister Kim.

“A proposito, perche ho la sensazione che l’Associazione ci stia chiamando sempre meno di questi tempi? È forse diminuito il numero di portali?”

“No, ovviamente no. È solo che le gilde si stanno dando molto da fare per ripulire i portali; niente a che fare con l’Associazione. Ho sentito che diverse Gilde si stanno buttando a capofitto, dati gli enormi profitti possibili”

“Beh in questo caso, dato il coinvolgimento dell’Associazione, dovrebbe essere una spedizione sicura, no?”

Mister Park si guardò attorno come se stesse iniziando a sentire la tensione.

Il fatto che nessuna gilda fosse coinvolta in questo raid poteva solo significare che il possibile profitto da questo raid nn doveva essere granchè, per cui questo particolare portale doveva essere di basso livello.

Ovviamente, niente in questo mondo è sicuro al 100%.

Non era il solo Mister Park; anche gli altri hunter si guardavano attorno con fare nervoso.

“Hmm,me lo chiedo anche io…”

Mister Kim finì il suo caffe evitando di rispondere, prima di vedere un certo qualcunoe alzando la mano allegramente.

“Uh! È qua. Hey, Mister Seon! Mister Seong!”

Anche gli altri hunter sembravano felici di vedere il giovane.

“Ah, salve”

Ovviamente si trattava di Seong Jin-Woo.

Jin-Woo fece un cenno con la testa all’allegro Mister Kim prima di proseguire.

Dopo essersi assicurato che Jin-Woo fosse fuori portata d’orecchio Mister Kim fece una risatina mentre parlava con fiducia.

“Qundi anche Jin-Woo è venuto. Allora oggi nn dovrebbero esserci problemi.”

Mister Park spalancò gli occhi prima di chedere a Kim.

“Di che si tratta? È Seong Jin-Woo davvero così forte?”

“Ah, giusto, lei nn sa chi è. Lui è un hunter che ha iniziato poco dopo che lei ha smesso. Tuttavia ogni hunter qua conosce quel ragazzo.”

“È davvero così forte? Aspetta, allora perchè sta lavorando per l’Associazione? Perche non con una gilda o come freelancer?”

Kim ridacchiò ancora un po prima di socchiudere gli occhi.

“Sai quale è il suo soprannome?”

“Come dovrei fare a saperlo? Eddai amico, dimmelo direttamente.”

“Arma più debole dell’umanità”

“…Più debole? Non qualcosa come l’arma definitiva?”

“Amico, quello è il soprannome dell’hunter classe S Choi Jong-In. Quel ragazzino è ‘l’arma più debole’. Son piuttosto sicuro sia l’hunter più debole di tutta la Repubblica di Korea.”

“Davvero?”

Park cominciò ad accigliarsi profondamente.

Perchè gli altri hunter lo accolgono cosi benevolmente se è davvero così debole? Dopo tutto non hanno forse bisogno di qualcuno a cui affidare le proprie spalle se le cose girano per il peggio? Park nn era proprio in grado di comprendere la reazione degli altri hunter.

Mentre la Park si guardava attorno in maniera confusa, Kim ridacchiando gli diede un colpo di gomito.

“Eii! I raid a cui Seong Jin-Woo partecipa hanno sempre bassissima difficoltà dato che è così debole. L’associazione nn gli affiderebbe mai un lavoro troppo duro, ora ti è chiaro? Non voglio mica che ci lasci la pelle, giusto?”

Solo allora l’espressione di Park cominciò ad illuminarsi.

“Ah si, giusto.”

Sua moglie era molto preoccupata riguardo il fatto che questo fosse il suo primo raid dopo molto tempo. Onestamente, pure lui nn poteva negare di essere preoccupato. Tuttavia, dopo aver sentito le parole di Kim, si sentiva come se gli foste stato tolto un peso.

Kim continuò.

“Quel tipo, si diceva in giro un po di tempo fa che era rimasto ferito durante un raid di livello E, al punto di passare una settimana ricoverato in ospedale.”

“Un hunter è rimasto ferito in un portale di livello E?”

“Esatto. Pare che nessuno si sarebbe mai immaginato di vedere un hunter ferito in un raid di livello E, quindi nn avevano portato con loro un Guaritore.”

“È quindi per quello che ha passato una settimana in ospedale? Hahaha.”

Dato che Park stava sghignazzando un po troppo forte , Kim lo riprese.

“Smettila amico, Mister Seong potrebbe sentirti.”

“No, non credo.”

Park cautamente controllò la reazione di Jin-Woo, mentre continuava a sghignazzare. Fortunatamente la distanza era sufficiente e il giovane sembrava non aver sentito. Ovviamente erano in errore.

‘Posso sentire tutto quello che dite, vecchi bastardi’

Un sorriso amaro comparse sulla faccia di Jin-Woo mentre faceva del suo meglio per ignorarli. In momenti come questo non poteva fare a meno che dare la colpa al suo inusualmente acuto senso dell’udito. Sembrava fosse arrivato troppo presto e per il raid macava ancora un po di tempo.

‘Sono arrivato troppo presto?’

Mentre aspettava che il tempo passasse, Jin-Woo si diede un’occhiata attorno e vide l’impiegata dell’Associazione distribuire caffe caldi, quindi si avvicinò.

“Potrei avere una tazza di caffè pure io?”

“Oh Seong Jin-Woo Hunter-nim… Sono molto dispiaciuta ma lo abbiamo appena terminato.”

*NdT: il suffisso nim serve per quando si parla rispettosamente a qualcuno, un po come il ‘lei’ da noi in Italia.

“…”

Il vento gelido dell’inverno spazzolò sullapunte del suo naso. Jin-Woo silenziosamente si passo l’indice per grattarselo. Che pessima giornata, il caffè doveva finire proprio quando era arrivato il suo turno.

***

“Perchè insisti nel fare il mestiere dell’hunter, Mister Seong Jin-Woo.”

“Mi discpiace.”

Jin-Woo abbasso la testa scusandosi.

La giovane, bella ragazza che si apprestava ad utilizzare magia guaritrice su Jin-Woo, Yi Ju-Hui dimostrava quanto fosse contrariata con la sua espressione severa.

“Non sto cercado di ottenere le sue scuse, chiaro? Sono solo preosccupata per lei. Se continua a combattere in queta maniera prima o poi si troverà di fronte ad una situazione davvero pericolosa.”

Jin-Woo guardò oltre la spalla di Yi ju-Hui per controllare la battaglia deli altri hunter poco più in  la. Quando qualcuno entra in un portale, si trova in un posto che è chiamato ‘dubgeon. Il livello di questo in particolare era Dintorno alla D.

Più di una dozzina di hunter si stava prendendo cura dei mostri in questo dungeon senza versare una goccia di sudore.

Sfortunatamente, per un livello E, questa era un’impresa quasi impossibile.

Normalmente il ruolo di curare gli hunter feiti ricadeva nelle mani dei guaritori. Dato che lui si feriva sistematicamente durante i raid, Jin-Woo era piuttosto conosciuto tra questi.

Yi Ju-Hui cautamente gli chiese.

“C’è forse una ragione per la quale non puoi smettere di essere un hunter?”

Jin-Woo scosse la testa. Non aveva nessuna intenzione di rivelare i suoi affari ad altre persone.

“Lo faccio solo per hobby. Probabilmente se non facessi così morirei di noia.”

Yi Ju-Hui si corrucciò ancora di più.

“Se continua con questo suo hobby presto staraà compiendo un raid nell’oltretomba.”

Jin-Woo fu preso alla sprovvista da questo commento e finì per scoppiare a ridere. Grazie a questo Yi Ju-Hui si arrabbio ancora di più.

“No, non rida! Le sue ferite potrebbero peggiorare.”

Jin-Woo sorrise prima di chederle.

“Dove hai imparato a dire cose del genere?”

“Cosa intende per dove? È stato Mister Kim.”

“Aaah, quell’ahjussi l’ha fatto per davvero…”

NdT:Ahjussi è un modo informale per riferisrsi ad una persona più anziana.

Mentre continuavano a chiaccherare e a ridere, il trattamento era quasi completato.

L’espressione di Jin-Woo si indurì.

“Oggi ho uccio solo un mostro.”

Una creatura di livello E oltretutto. Seong Jin-Woo comincio a giochicchiare con il cristallo di livello E che teneva tra le mani.

Per un cristallo di livello E di piubasso valore si poteva guadagnare nn più di 100000 won. Per qualcosa che aveva dovuto scommetere la propria vita per ottere, era una cifra patetica

‘Un cristallo magico di un mostro di livello C può essere venduto per oltre 10 milioni di won, pero…’

Peccato che per un hunter di livello E come lui era fuori discussione uccidere un mostro di livello C.

Di punto in bianco, qualcuno urlò.

“uh? Hey, c’è un’altra entrata qua.”

Gli hunter più vicini si avvicinaro per controllare.

“Uh, davvero.”

“C’è davvero un altro passaggio.”

Proprio come l’hunter avea detto c’era un’altra entrata nascosta nel dungeon stesso.

“Un doppio dungeon… quindi una cosa del genere puo accadere sul serio…”

Mister Song, con 10 anni di esperienza da hunter, guardò dentro l’entrata nascostasenza nascondere la sua sorpresa.

Le fiamma della fiaccola volò e illuminò l’interno. Il passaggio sembrava proseguire verso l’interno per un bel po.Presto la fiaccola perse il suo momento, cadde a terra e sfarfallò prima di morire. Il paddaggio fu di nuovo inghiottito dal buio.

“Hmm… Venite tutti qua. Facciamo un meeting”

Il leader di questo raid, Mister Song, chiamo gli altri a raccolta. Il trattamento di Jin-Woo a questo punto era ormai completato quindi anche lui e Yi Ju-Hui si unirono agli altri. Song parlò mentre passava il suo sguardo sugli altri.

“Come ben sapete, un portale nn si chiude a meno che il boss venga ucciso. Dato che questo portale è ancora intatto nonostante noi ci siamo occupati dei mostri da questa parte può solo significare che il boss è oltre questo passaggio.”

Song puntò venso l’entrata nascosta.

Gli hunter si scambiarono sguardi significativi e asserirono con le teste. nessuno era contrario a quanto sostenuto. Allora Song continuò.

“Ora, normalmente si suppone che noi prima riportaimo questa informazione all’Associazione e aspettiamo la loro decisione, ma… Ma, se facciamo così, potremmo trovarci nella situazione di dover consegnare il compito di uccidere il boss ad altri hunter, e il nostro bottino da questo raid si ridurrebbe di un bel po’.”

L’espressione degli altri hunter crollò. Il viso di Park si indurì piuù di quella degli altri dato che necessitava di molti soldi per la moglie in attesa.

‘Le cure postnatali contano parecchio oggi giorno…”

A questo punto non avrebbe avuto un granchè di significato rischiare la sua vita in questo raid.

“Dunque propongo che ci prendiamo cura del boss prima di lasciare il dungeon… allra, che ne pensate?”

Gli hunter si misero a riflettere

“…”

“…”

La verità era che nessuno qua aveva un’idea chiara della situazione e quindi la loro sicurezza non poteva essere garantita. Tuttavia la difficoltà di questo dangeon si era rivelata molto bassa. Di conseguenza la difficolta del dungeon nascosto poteva essere la stessa.

“Hmm, hmm.”

Song tossì per attirare l’attenzione degli altri su di se.

“Dato che siamo 17 persone, mettiamo la questione al voto. ci state? Quando avremo deciso nessuno si potrà lamentare. Vi sta bene?”

Gli altri asserirono con le teste al suggerimento di Song. Tutti sembravano d’accordo.

“Io voto per proseguire.”

Song disse mentre alza la mano. E dopo, uno per uno, anche gli altri hunter cominciarono ad alzare le loro mani.

“Anche io.”

“Contate anche me.”

Park fu il primo ad alzare la mano, seguito da kim e da un po di altri hunter. Ovviamente c’erano pure persone che nn erano d’acoordo.

“Torniamo indietro.”

“Penso sarebbe meglio prima sentire la decisione dell’Associazione.”

I due campi opposti erano testa a testa, e il voto finale finì in mano a Jin-Woo e Yi Ju-Hui.

“Mi dispiace…”

Yi Ju-Hui chinò il capo nei confronti di Song e aggiunse il suo voto al capo per la ‘ritirata’.

A questo punto il conto era 8 a 8. Un pari. Song successivamente chiese all’esitante Jin-Woo.

“E lei, Mister Seong?”